enfrit

Il banditismo, fenomeno sanguinosocoperto dall’omertà

Il banditismo, fenomeno sanguinoso coperto dall'omertàRisalgono alla metà del XVIII secolo i primi, efferati e ripetuti episodi di banditismo che insaguinarono il Nuorese e le regioni confinanti, in un crescendo di violenza che produsse una forma di omertà da parte della gente: per non restare coinvolti nelle vicende, con possibili conseguenze, i cittadini preferivano fingere di non sapere nulla ed evitavano di collaborare con le forze di polizia, nei confronti delle quali (soprattutto nelle zone dell’interno della Sardegna) spesso mancava un senso di fiducia. Una cultura che, in parte, è arrivata ai giorni nostri: non tanto nella città di Nùoro, quanto nei paesi del Nuorese, delle Barbagie e dell’Ogliastra. Un fenomeno molto complesso, studiato da antropologi e altri studiosi, che in parte si rispecchia nell’antico Codice Barbaricino.