enfrit

Tratalias vecchia, borgo medievale sorto intorno al Mille

Il principale luogo da visitare a Tratalias è senza dubbio il vecchio borgo medievale, sorto intorno al Mille, che comprende la Chiesa di Santa Maria e tutt’intorno le vecchie case. Le costruzioni del vecchio paese sono state recentemente recuperate affinchè possano essere valorizzate e fruite a scopi turistici. Furono abbandonate intorno al 1970 a causa delle infiltrazioni dovute al lago artificiale di Monte Pranu e fu costruito un nuovo abitato.

Le abitazioni del paese vecchio furono edificate secondo lo stile tipico della Sardegna meridionale, e cio è a schiera, monofamiliari, composte da un piano. L’affaccio era sulla strada con un cortile nella parte posteriore. Si può individuare una sorta di suddivisione del borgo in base ai ceti sociali con gli edifici delle famiglie benestanti, commercianti o proprietari terrieri, solitamente su due piani e con ampie finestre ornate da balconi in ferro battuto, nelle immediate vicinanze della cattedrale, mentre, nelle zone più decentrate, le case più modeste dei ceti minori.

Le case sono state realizzate con il caratteristico uso del ladiri (mattone di argilla crudo) e i solai sono sorretti da travi in legno, quasi sempre di ginepro. All’interno delle case spiccano i caratteristici caminetti sardi, ad angolo, con le mensole sulla cappa.