enfrit

A Sinnai una fiera delle ceste decorate con stoffa rossa

A Sinnai una fiera delle ceste decorate con stoffa rossa

Sinnai (Sarrabus) vanta grande tradizione nella produzione di cesti, panieri e canestri di varie dimensioni, con o senza coperchio. Questi contenitori a Sinnai sono decorati con strisce di stoffa rossa: venivano impiegati per conservare o trasportare alimenti (pane, dolci, frutta) e oggetti (per esempio gomitoli di lana, aghi, spilli, filo). I cestini che venivano donati alle famiglie in occasione di un lutto, erano ornati con nastrini neri. Per altri eventi si utilizzavano nastri bianchi o viola. Anche i setacci per la farina erano realizzati con la paglia intrecciata. Ad agosto il centro di Sinnai si anima in occasione della Fiera del cestino e dell’artigianato.

L’arte dell’intreccio si è sviluppata in alcune località del Sarrabus, in particolare a San Vito dove sono impiegate soprattutto le strisce di canna di palude.

Gli steli del cìpero, una varietà del giunco, sono lavorati soprattutto a Muravera per produrre cestini e canestri.