enfrit

Il Simposio di scultura, un appuntamento fisso a Fordongianus

Simposio di scultura in Sardegna

Simposio di scultura in Sardegna

Il Simposio internazionale di scultura rappresenta ormai un appuntamento fisso di importanza internazionale. Si svolge ogni anno nei primi giorni di agosto a partire dall’estate del 1991 quando venne istituito. Il suo obbiettivo principale è quello di tramandare e valorizzare una delle attività economiche più importanti dell’economia di Fordongianus: la lavorazione della trachite.

Il paese sorge infatti su un altopiano trachitico di origine vulcanica, formato da rocce dal caratteristico colore rosso: le potenzialità di questo materiale erano ben note anche nell’ antichità e la maggior parte delle costruzioni locali, tra cui le stesse terme romane, sono realizzate in trachite.

La lavorazione di questa roccia è dunque di antica tradizione e oggi viene mantenuta viva per la realizzazione di componenti d’ arredo e oggettistica. Durante il Simposio gli scultori, provenienti da tutto il mondo, si incontrano per esaltarne la tipica duttilità e plasticità in opere artistiche che danno al paese un fascino unico.

Dall’ Argentina, dal Giappone, dall’Olanda gli artisti arrivano nel piccolo centro nel cuore della Sardegna e danno vita a opere ammirevoli che restano poi a decorare le vie del borgo formando una sorta di galleria d’arte a cielo aperto.