enfrit

Casa Museo di Grazia Deledda, esempio tipico di abitazione nuorese

Casa Museo di Grazia Deledda

Casa Museo di Grazia Deledda

La casa dove visse il premio Nobel per la letteratura Grazia Deledda, risale all’Ottocento. E’ situata nel quartiere storico di San Pietro, dove abitavano i pastori, ed è un esempio tipico di abitazione nuorese del ceto benestante. Ha tre piani e corti interne al piano terra.

Ospita un gran numero di manoscritti, fotografie e oggetti personali della scrittrice, ricostruendo con un sapiente allestimento l’atmosfera tipica dei suoi romanzi. Il visitatore puù così immergersi nella storia locale attraverso le sale che ricostruiscono l’ambiente sociale e culturale nuorese e le tappe della vita di Grazia Deledda, unita da un rapporto di amore e odio al suo paese natale.

La casa-museo è composta da dieci sale espositive a tema: l’ambiente sociale e culturale nuorese, la vita familiare e culturale della Deledda nel periodo romano, la cucina, la dispensa, il premio Nobel, l’Atene dei Sardi, la camera di Grazia, la stanza della memoria, verso Roma, la casa romana e lo studio. Nel cortile della casa si ospitano invece numerosi eventi culturali sopratutto nella stagione estiva.

L’ingresso al museo è gratuito e gestito dall’ISRE, Istituto Regionale Etnografico.