enfrit

Kitesurf in Sardegna

Kitesurfing in Sardegna

Kitesurfing in Sardegna

La Sardegna, con le sue spiagge di sabbia bianca, il suo mare limpido e cristallino, la sua natura mozzafiato, il suo repertorio culturale immenso, il suo clima mite e le sue tradizioni, è una delle isole più belle del Mediterraneo.
Oggi facciamo un tour in Sardegna alternativo, alla scoperta del mare color smeraldo che abbraccia questa terra. Lo scopriremo viaggiando attraverso i vari siti in cui si pratica il kitesurf, disciplina sportiva molto praticata in Sardegna.
Nelle aree in cui si pratica il kite si incontrano spesso paesaggi selvaggi ed incontaminati e aree attrezzate per chi cerca una vacanza in Sardegna con tutti i confort.

La Sardegna con i suoi 2000 km di costa circa, è il luogo ideale per praticare il kitesurf, che infatti si sta diffondendo sempre di più.

Grazie alla sua conformazione geografica, la Sardegna è costantemente battuta dai venti di scirocco e maestrale, non è infatti un caso che sia la meta turistica italiana preferita dai surfisti.
In tantissime spiagge del sud Sardegna si può praticare wind e kitesurf e alcune di esse sono riconosciute come “spot” perfetti.

In Sardegna ci sono moltissimi spot da scoprire, conosciuti da pocchissimi avventurieri, specialmente sulla costa nord e est. Proviamo a dare un’inquadratura geografica dei luoghi più famosi.

Porto Pollo, tra Santa Teresa di Gallura e Palau, dove oltre ad avere la possibilità di praticare questo meraviglioso sport ci sono alcune delle scuole più famose di tutta l’isola dove poter iniziare o perfezionare la tecnica. Sempre sulla stessa costa troviamo Isola Rossa dove si può surfare sia sulla parte sinistra della spiaggia come nella baia a destra, dove entrano i venti Maestrale e Ponente.

A-kite-surfer-gliding-at-high-speed-around-the-beach-Cinta_article

Kitesufing – spiaggia La Cinta

Ma ancora La Cinta (San Teodoro), Pittulongu (Olbia), Marina delle Rose a Santa Teresa di Gallura e Liscia di Vacca (Arzachena).

Nonostante tantissime spiagge siano idonee a praticare il kitesurf, alcune del Sud della nostra isola, viste le particolari condizioni del vento, del paesaggio e dei fondali, sono particolarmente riconosciute degli “spot” perfetti per il kitesurf in Sardegna.

Meta preferita e tra le più conosciute è la spiaggia del Poetto, nel Golfo di Cagliari, dove si è svolto il Campionato mondiale di Kiteboard del 2012. E’ battuto da Maestrale, Scirocco e Levante e chi ama questo sport potrà avere tutto lo spazio a disposizione dato che si estende per 8 km.

Scendendo più a Sud come possiamo non citare le meravigliose Chia e Santa Margherita di Pula, che grazie alla sua ampia esposizione ai venti il Grecale riesce a dare delle forme discrete alle onde da surfare.
Porto Botte, nella Costa Sud occidentale è un’ampia baia di 2 km con spiaggia e fondale sabbioso, generalmente poco affollato. E’ ideale sia per i kiters principianti, che possono scarrocciare tranquillamente e rientrare alla base camminando lungo la spiaggia, sia per i più esperti, che beneficiano di ampi spazi per le loro manovre.
Sempre nel Sulcis Iglesiente troviamo Sant’Antioco, dove sono presenti diversi spots per praticare il kitesurf. Due di questi sono le famose spiagge Spiaggia Grande e Coaquaddus.
La scelta è vastissima, il vento è presente quasi tutto l’anno e le spiagge di sabbia bianca vi aspettano con le sue acque cristalline.

Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS