Mare, fiumi e laghi

enfrit

mari-fiumi-laghiCon i suoi 24.000 kmq la Sardegna è la seconda isola del Mediterraneo, dopo la Sicilia. La costa dell’isola è molto variegata, basti pensare che è lunga 1849 km, impreziositi da spiagge bianchissime e bagnati da un mare limpido e cristallino, dai colori che variano dal blu all’azzurro, al turchese. Essere un’isola non significa solo questo. Non sono poche le zone umide, molte delle quali tutelate da riserve naturali, che comprendono sia stagni costieri ricchi di avifauna, sia laghi immersi nel verde della vegetazione. I fiumi e i torrenti sono numericamente tanti, ma molti sono visibili solamente in caso di abbondanti precipitazioni. Vale la pena citare il fiume Temo, che attraversa la città di Bosa, l’unico navigabile dell’isola.

Dolci tipici di Sardegna: Pardulas

Dolci tipici di Sardegna: Pardulas

La Sardegna, terra ricca in tradizioni culinarie, offre una gran varietà e quantità di dolci tipici e ogni territorio vanta i suoi dolci caratteristici con i loro nomi.
Tra i miei preferiti, non troppo dolci e con un sapore decisamente unico, sono le Pardulas o Casadinas.

Arselle alla Vernaccia – Ricetta

Arselle alla Vernaccia – Ricetta

Le arselle ci ricordano le passeggiate al mare nei primi soli di primavera dei quali godiamo il timido tepore e ci fanno venire in mente i fine settimana in famiglia.
La Vernaccia, invece, dalle origini incerte, Fenice o Spagnole, è un vino versatile, unico nel suo genere che combina un gusto complesso di terra e di stagno.

Dolce tipico del Natale in Sardegna

Dolce tipico del Natale in Sardegna

Pan’e Saba (Pane di Sapa)

Una delle tradizioni più belle del Natale in Sardegna, che molte famiglie ancora conservano, è la preparazione dei dolci tipici sardi.
Su Pan’e Saba, ovvero il Pane di Sapa, è un dolce invernale da forno di antichissima tradizione sarda, preparato per queste occasioni speciali.